Ospiti primaverili

28 03 2008
Ah! Finalmente è cominciata la primavera, non che le altre stagioni valgano meno ma è normale e biologicamente programmato provare una sana ed inspiegabile contentezza. Il sole è più caldo, le giornate si allungano, prugni e ciliegi selvatici cominciano a colorare il bosco. Il mistero della vita ricomincia anche quest’anno.
Dopo una Pasqua cittadina passata a Como torno a casa e con grande sorpresa scopro che lo stagno creato diversi anni fa, si è arricchito di nuovi ospiti: una massa gelatinosa delle dimensioni di una pagnotta galleggia semiimmersa, attorniata dai pesci rossi che animano il piccolo specchio d’acqua.
20080328-io0e2161-copia.jpg
Sono uova di rana o di rospo, sinceramente adesso non ve lo saprei dire. Quale ghiotta occasione per seguirne settimana dopo settimana l’evoluzione e la formazione della nuova generazione di Anuridi o Bufidi (rispettivamente le rane ed i rospi). In generale il periodo che intercorre tra la deposizione e la “schiusa”, se di schiusa si può parlare, è di 50 giorni; non sapendo quando la deposizione è stata fatta non ci resta che verificare a posteriori tale data, anche se, la pioggia di settimana scorsa potrebbe essere stata l’occasione giusta.
20080328-io0e2155-copia.jpg
In Italia sono presenti 8 specie di rane delle quali 3 dette verdi: Rana esculenta, Rana lessonae e Rana ridibunda; le altre 5 sono dette rosse: Rana latastei, Rana temporaria, Rana arvalis, Rana dalmatina e Rana Greca. Di queste le specie più diffuse nel territorio varesino sono la temporaria, la dalmatina e principalmente la esculenta.
Rana Temporaria
I girini nati da ogni deposizione sono circa 200 ma di questi ne sopravivvono meno della metà, completando la metamorfosi e raggiungendo lo stadio adulto in un tempo che varia dal mese e mezzo ai tre mesi. Fino a quel momento gli ospiti primaverili del mio stagno saranno forzatamente legati a questa pozza tre metri per due e profonda un metro e mezzo. La comodità della zona di osservazione mi permetterà di aggiornarvi settimanalmente su come si evolverà la nuova famiglia.
20080328-io0e2165-copia.jpg
Tutte le foto sono state scattate con Sigma 24-70 Ex Dg 2,8 Macro